Hélder Câmara

«Il clamore dei poveri è la voce di Dio»

AVE EDITRICE

€ 14,00

Prefazione di mons. Luigi Bettazzi
Postfazione di: dom Piero Conti, vescovo di Macapà (Brasile) e dom Carlo Verzeletti, vescovo di Castanhal (Brasile)

 ACQUISTA ONLINE
Marianella García Villas

Tra le figure più note della Chiesa universale e della società del secolo scorso vi è certamente
dom Hélder Câmara. Convertito, come Oscar Romero, dai poveri e dai perseguitati,
divenne ben presto la loro voce. Di fronte alla tentazione della violenza, ha
indicato senza sosta la strada della conversione e della nonviolenza. Fu guardato con
sospetto da ampi settori della Chiesa e dei dicasteri vaticani, ma ebbe sempre il sostegno
di Paolo VI che lo considerava un profeta. Radicato nella Parola di Dio, dom
Hélder ha cercato di tradurre nella realtà il sogno di un altro mondo possibile, basato
sulla giustizia, sulla fraternità e sulla pace, e quello di una Chiesa aperta allo Spirito,
povera e serva del Regno.

 

Anselmo Palini insegnante e saggista, ha approfondito soprattutto i temi della pace, dell’obiezione di coscienza, dei diritti umani, della nonviolenza. Più recentemente ha preso in esame le problematiche connesse con i totalitarismi e le dittature del XX secolo, approfondendo in particolare le testimonianze di chi si è opposto a tali sistemi.